CONTE DELLA VIPERA ANTINORI CL. 75

20,60 

Era il 1350 quando Angelo Monaldeschi della Vipera, dopo anni di lotte fratricide per il dominio su Orvieto, fece erigere il castello che è oggi il cuore della tenuta umbra degli Antinori. Suo nipote Gentile Monaldeschi della Vipera fu il primo della stirpe a chiamarsi “della Sala” da cui il castello ha ereditato il nome. Dal 1940 la tenuta appartiene agli Antinori e questo vino è dedicato proprio al fondatore del castello. È un Sauvignon con un apporto di un 20% di Semillon che gli conferisce mineralità e sapidità. Le uve sono raccolte a mano e refrigerate prima di essere sottoposte a pressatura soffice. Dopo la fermentazione alcolica avviene l’assemblaggio con il Semillon e l’affinamento in acciaio per preservare i caratteri varietali del Sauvignon.

Alla vista si presenta con un giallo paglierino luminoso dai piacevoli riflessi verdolini. All’olfatto sciorina una gran quantità di aromi che ricordano il frutto della passione, la scorza di limone e il kiwi disposti su un accattivante registro floreale a base di biancospino. Il gusto è soffice, saporito e sapido con note erbacee in chiusura.

Ideale con spiedini di crostacei, ottimo anche con una spigola all’acqua pazza.

Categorie: ,